articolo

La Basilicata? E cos’è?

E poi ti chiedono: Da dove vieni? Dalla Basilicata. Basilicata! Ah si, allora ciao Basilico!

No io sono lucano! Lucano? E dov’è la Lucania? È al sud, è un angolo di mondo racchiuso fra tre terre, al centro tra la Calabra, la Campania e la Puglia. Ed è una bellezza.
Io vengo dalla Lucania, sono lucano perché la mia regione non viene mai nominata durante il meteo, ma noto che c’è sempre il sole.

Sei lucano… Ah si in Basilicata dove c’è la Fiat. Si, ma “fortunatamente” lucano.
Per tante ragioni:
Sei lucano se quando dici vengo dalla Basilicata: “Ah allora sei basilichese?” e tu “NO LUCANO”.
Sei lucano se per mancanza di personaggi famosi gli autografi si chiedono ai giornalisti del tg3.
Sei lucano se viaggi sulla Salerno-Reggio Calabria e la sulla Basentana, vantandoti di avere anche l’antica Via Appia.

Devi sapere che nelle tavole lucane trovi piatti con i colori della terra, senza pesticidi e veleni. Quando torni a casa senti sempre la mamma ripetere “Mangia che devi crescere”. Se vengo dalla Basilicata, tranquillo che non ti porto mica il Basilico, ma il salame “paesano”… roba genuina.

Sei lucano se ti senti “brigante” nello spirito, perchè le recite a scuola non erano il classico presepe vivente o cappuccetto rosso ma Crocco, Serravalle e Ninco Nanco e nessuno di noi voleva fare il “Borbone”.
Sei lucano? Allora dai la prossima volta portaci l’amaro!
Sei lucano se sai cosa vuol dire il pane di Matera, se i matrimoni durano tre giorni e il vino è rigorosamente Aglianico del Vulture.
Se da bambino giocavi nella squadra del tuo paese e sognavi, un giorno, di portarla in serie A. Se giocavi per strada tutto il pomeriggio e la sera tornavi a casa con le ginocchia “sbucciate”.
Sei lucano se a Gennaio iniziavi già ad organizzarti per il fuoco di San Giuseppe.

Devi sapere che in Lucania quando ti svegli vedi il sole, i monti e il nibbio – che è il re dei cieli lucani – con il suo volo controlla la vita del paese, quel paese che sembra indifferente allo scorrere del tempo.

È la terra dei mietitori, persone semplici e umili, speciali, e anche grandi lavoratori. Per le strade del tuo paesello trovi solo donne che stanno sedute su scalini di paesi svuotati di figli.
In Lucania puoi decidere se andare al mare sullo Ionio o sul Tirreno, senza uscire dalla tua regione. A chi lo chiama Sud con tono dispregiativo, io rispondo che al Sud sai cosa vuol dire l’affetto, la cordialità e i sentimenti veri: guardandoti intorno ti accorgi che è un posto meraviglioso, perché se ti chiamano “terrone” tu ne vai comunque fiero.

In un celebre film si dice: “Se vai al Sud piangi due volte: quando arrivi e quando te ne vai”. In Lucania arrivi e non vai più via perchè il tuo cuore – un bel pezzo del tuo cuore – resta in questa terra meravigliosa, bellezza inesplorata.

La Basilicata è una terra che non offre tanto, ma sei consapevole di amarla perchè ad essere lucano non ci perdi niente. Anzi ci guadagni soltanto, perché se sei lucano, sei la persona più fortunata del mondo.

Michele Incampo

foto di Pasquale Carbone

28 pensieri su “La Basilicata? E cos’è?

  1. carmine

    Sono Lucano

    CHE SIGNIFICA ESSERE LUCANI
    Al mio sguardo si posano
    Molli chine di pane colorate
    Con stille del rimpianto
    Vorrei che il sole
    Della mia terra
    Fosse sempre pieno
    Di luce accese
    Vorrei
    Che il cuore della gente
    Battesse
    Come una campana d’argento
    Abbiamo acqua
    Gas Petrolio
    Sole Mare Monti
    Dovevamo brillare di luce divina
    Dovevamo essere i primi
    Mercante della parola
    Che significa essere Lucani
    Buon compleanno
    Fame e povertà
    Miseria e nobiltà
    Terra di dignità
    La vita ci hanno rubato
    Strimpella il suonatore
    Emigrare Appena nati
    Questo significa essere Lucani
    E’ meglio lasciare il cervello a casa
    Qui..
    Vissuto un giorno
    Hai vissuto una vita
    Carmine Donnola

    Grazie Carmine per il contributo che dai alla nostra gente.

    Nelle tue poesie esprimi il vero modo di essere delle genti lucane; persone che ho avuto modo di apprezzare da quando sono arrivato in Lucania, 42 anni fa.
    Allora, il mio diretto responsabile, nel colloquio prima che mi affidasse la responsabilità del turno dove operavo, mi disse :
    “Qui le persone sono come bestie e trattale come tali”.
    Questo pensiero è forse il pensiero di quella parte d’Italia che ancora oggi pensa che sia un suo diritto venire in LUCANIA e depredare il territorio come riserva di caccia.
    E’ triste constatare che anche le persone messe ai vertici della società regionale poi si comportino come loro, anzi peggio di loro perché permettono che ciò accada.
    E’ finita l’epoca in cui la provincia di Matera era la 12a provincia più vivibile d’Italia.
    Benessere conquistato faticosamente da quelle genti……………… OGGI diventato effimero
    Vogliamo che oltre alla Giustizia Divina ci sia una vera Giustizia Sociale, GIUSTIZIA IN QUESTA TERRA.
    I nostri giovani debbono capire che :
    E’ meglio lasciare il cervello a casa
    Qui..
    Vissuto un giorno
    Hai vissuto una vita

    LUCANI SVEGLIA !!!!!! VOGLIAMO RISPETTO !!!!!! I NOSTRI GIOVANI DEVONO LAVORARE QUI,
    PERCHE’ QUELLO CHE E’ STATO CREATO ALTROVE IN ITALIA E’ STATO FATTO CON I SOLDI CHE LO “STATO” HA PRESO DAI QUESTA REGIONE, SFRUTTANDO LE SUE RISORSE PER POI DIMENTICARSI CHE ANCHE QUI VIVONO DEGLI “ITALIANI”……….

    Mario Murgia

    Replica
  2. Antonella

    Complimenti all’autore di questo ritratto bellissimo di questa regione ancora troppo anonima e incontaminata, anche se a tratti mi fa pensare all’immagine che, della vita qui, ci è stata tramandata dai nonni. Io faccio parte dei “figli che svuotano” la patria ma una cosa è certa: la Basilicata non la lasci mai, te la porti sempre dentro perchè se non fossi nato qui…non saresti come sei!!

    Replica
    1. D.

      vorrei che i lucani cambiassero atteggiamento,più attivi e propositivi…fino ad ora ho sempre visto disfattismo,pessimismo,denigrazione delle proprie origini e della propria terra!!!non serve più “lasciare il cuore” qui…bisogna combattere per cambiare!!!basta con questo atteggiamento da film neorealista…abbiamo le carte in regola per decollare ma non vogliamo farlo!!!SVEGLIAAAAAAAAAAAAA!

      Replica
  3. Canio

    Bravo, complimenti, la Basilicata una bellissima terra, abbiamo dei posti meravigliosi, godiamoceli con chi è capace di apprezzarli, una sola cosa penso dovremmo cambiare, il carattere di noi lucani, dovremmo finirla di fare le pecore e diventare un pò lupi, perchè diversamente la nostra regione la distruggeranno completamente.

    Replica
  4. Riccardo 23 anni

    per me la basilicata è una regione come un’altra. lo è così per tutti quelli che ci vivono. infatti esagerano sulle qualità della propria regione per poter trovare qualcosa di effimero su cui aggrapparsi e ripetersi “io sono un po speciale perchè vivo lì”. se la lucania fosse la terra che riflettesse i commenti e le aspirazione di molti, ne avremmo la consapevolezza ma non l’esaltazione di una regione piena di tante miserie, di tante chance bruciate, e buchi neri che sprecano le energie degli italiani in lucania anno per anno. Signori la nostra è una terra d’emigrazione e non d’immigrazione. guardiamoci in faccia. dopo si passa all’azione. si dovrebbe….

    Replica
  5. Lucia Lardino

    E’ bello leggere le parole, che descrivono cio’ che hai da sempre nel cuore, cio’ che provi per una terra povera si, defraudata dei suoi giovani, dilaniata dai suoi politici, sfruttata e derubata del suo “oro nero”…….. Ma che fiera rimane in attesa, ferma nella sua eterna bellezza. Dobbiamo essere orgogliosi di avere quel sangue che ci scorre nelle vene!!!!!!

    Replica
  6. Peppino

    Grande INCAMPO, semplicemente commovente, vai FINO AL CUORE CON COSE VERE, VIVE E PRESENTI. ANCHE PIANGERE E’ UN VALORE…..FACCIAMO DI PIÙ PER QUESTA SPLENDIDA TERRA ISOLIAMO I LADRI E PREPOTENTI LORO NON SONO LUCANI E NEANCHE UMANI. CON AFFETTO PEPPINO

    Replica
  7. Mariano

    Sono lucano anche io vicino Potenza……a Cosenza……Calabria? No coglione Potenza la seconda città più alta d’Italia…….poi Matera……..si in Puglia dove neI Sassi hanno girato il vangelo secondo Matteo? Coglione la seconda volta ,quel film e’ stato girato a Barile nelle storiche cantine scavate nel tufo dove viene sacramenterei conservato l’Aglianico di poc’anzi. Per favore non ricordiamoci di nominare la Basilicata/Lucania solo x dire che vi è’ nato Colombo………chi il tenente? No il politico……….ma basta!

    Replica
  8. Marco

    non sono della Basilicata, vivo nel Lazio meridionale, al confine con la Campania. ma grazie ad amicizie instaurate tramite il gruppo folkloristico del mio paese Spigno Saturnia, ho avuto modo di conoscere e di stringere rapporti di amicizia con tante persone della Basilicata, per cui mi sento Lucano nel cuore. proprio per questo mi sento di dedicarvi dei versi appena scritti

    Basilicata.

    Terra di poesia,
    di gente genuina che ti apre le porte
    del loro cuore.
    Terra di bellezza
    dove la natura incontaminata
    ti accoglie in un materno abbraccio.
    Cristo non vi si è mai fermato,
    ma in realtà esso vive li
    nel cuore e nella devozione di quel popolo
    cosi pio che abita da secoli quella terra,
    la terra di Basilicata
    cosi lontana e proprio per questo
    cosi bella

    Replica
  9. Lucia

    Quando mi ascoltano e sentono il mio accento indefinibile mi chiedono:
    Sei calabrese?
    No!
    Sei siciliana?
    No! Sono Lucana e orgogliosa d’esserlo, non confondiamoci, la mia terra è unica.
    La mia terra ha dato i natali ad Orazio
    La mia terra ha il mare di un azzurro che si confonde con il cielo
    La mia terra ha il verde più verde d’Italia
    La mia terra è nel cuore del Sud
    La mia terra tocca tutte le regioni del sud, ma ha caratteristiche sue.

    Lucia

    Replica
  10. Pingback: Basilicata. Cosa mi hai insegnato | Profumo di Svolta

  11. Argentina

    io come discendenti di Lucano e dove sono stato tre volte, penso che la Basilicata e la regione piu bella di tutt´italia.

    Replica
  12. Marika

    Posso dare il mio parere?? Vivo in Lucania da 4 Anni… senza offesa a chi ha scritto ciò… ma quante cose non vere ci sono scritte… io ho trovato in Lucania gente ostile fredda…distante..arrivista..dove volevano l Amicizia solo per i torna conto loro…e posso farvi 2 mila esempi…

    Replica

Cosa ne pensi tu?